La maggior parte della gente pensa che i social media sia fonte di basso livello di intrattenimento, o anche un arma pericolosa di distrazione (e conseguente procrastinazione) di massa. Tuttavia, il mondo che il Web 2.0 ha creato presenta enormi opportunità per l’incremento del proprio processo creativo.

Di seguito proverò a spiegarti come puoi utilizzare i social media per incrementare il tuo lavoro creativo, che sia un graphic designer, o un illustratore, pubblicitario, ecc.

Come usare i social media per incrementare i tuoi lavori

01. Rivela il tuo intento

Con la creazione di un “volto” pubblico virtuale del tuo progetto (anche solo una semplice homepage di un sito, o un profilo di Twitter o Facebook) ti sforzerai di inchiodare e consolidare che cosa stai cercando di fare, esattamente.

Se sei veramente cercando di stimolare l’interesse del tuo pubblico, dovrai essere specifico e conciso, rispetto a ciò che rappresenta la tua visione, e quello che stai offrendo. Questo è un esercizio importante di impegno creativo e convinzione, anche se nel proseguo il progetto evolve in innumerevoli versioni.

02. Ti fa cominciare a conversare

La cosa più potente su social media è, naturalmente, la possibilità di connettersi con tutti i tipi di persone in tutto il mondo, su qualsiasi gamma di argomenti.

Vorresti realizzare la perfetta campagna Facebook? Leggi qui!

Non importa quanto sia oscuro l’argomento del progetto, è probabile che una rapida ricerca Twitter ti metterà alla portata di un gruppo di persone che avrà un bel po’ di interessi in comune e che può avere conoscenze utili da condividere. Immergiti nel flusso e comincia a parlare. Chissà dove ti porterà.

03. Crea un’attiva documentazione del progetto

Documentare il nostro processo è qualcosa che noi creativi facciamo per abitudine. Ma spesso, questo lavoro viene gettato in una cartella del nostro computer da qualche parte e recuperato poi quando dobbiamo mettere insieme un portfolio.

Se pubblichi il tuo lavoro online (di nuovo: anche solo su una pagina Twitter o Facebook dedicata) dai a coloro che si collegano la possibilità di seguire e interagire realmente con quello che ricercavi per realizzare tutto il progetto. Questa strana “impollinazione” incrociata potrebbe portare il tuo lavoro verso nuove prospettive interessanti.

04. Costruisce lo slancio creativo

Lanciando il tuo progetto con un gesto pubblico audace, come la creazione di un profilo di Twitter, è un impegno. Non si può semplicemente crearlo e lasciarlo morire. Costruire il progetto “in diretta” sui social media è un modo per forzare la mano nella costante creazione.

Produrre contenuti di valore pubblici dall’inizio alla fine è un ottimo modo per mantenere la tua creatività ed evitare di rimanere bloccati su troppi ripensamenti.

05. Seleziona gli step successivi

Creare il prototipo è spesso un modo molto più efficace per introdurre la tua visione di un progetto, rispetto al fatto di doverlo spiegare a voce a qualcuno.  per diversi dal semplice spiegarlo. La creazione di un “prodotto valido minimo” (vale a dire il minimo che si può creare per rendere il tuo progetto una realtà) può aiutare gli altri a condividere la tua visione e mettere in giro la tua idea.

L’infografica è una realizzazione molto utilizzata sui social. Se vuoi saperne di più, guarda qui!

Dai vita alla tua idea facendo un profilo di social media come se il tuo progetto già esistesse, e iniziare a interagire con gli altri. Otterrai un feedback sul tuo concetto da parte di potenziali utenti e fai girare la tua idea.

06. Avvia un movimento

L’avvio di conversazioni e profili in costruzione per le imprese o iniziative immaginarie, aprono le porte per cominciare a far coinvolgere gli altri nelle vostre idee.

Evita di essere troppo intransigente e chiuso mentalmente nel vendere la tua visione. Invece, invita il tuo pubblico a condividere i loro pensieri e le idee, e portarai il tuo progetto in direzioni interessanti e inaspettate.

Se sei interessato/a a conoscere i segreti della professione del graphic designer? Iscriviti al corso della REA Romeur Academy!