DAM Academy è un marchio registrato Teorema srl

Cosa fa un graphic designer?

Ti stai chiedendo cosa fa un graphic designer? In poche parole potremmo dire questo professionista ha la possibilità di intraprendere una carriera creativa nel settore del design come comunicatore visivo. Può utilizzare e concretizzare le sue idee lavorando a mano o tramite l’uso di software di grafica. Immagini e parole fanno parte del suo stile di comunicazione attentamente curato e propria e vera forma d’arte.

Non volevamo confonderti le idee. Il nostro obiettivo in questo post è proprio quello di aiutarti a capire cosa fa un grafico pubblicitario, quali sono le sue competenze, dove può formarsi e quali sono gli sbocchi lavorativi. In pochi minuti di lettura hai tutte le risposte!

Cosa fa un grafico pubblicitario?

Un grafico pubblicitario è perfettamente in grado di abbinare arte e tecnologia per fare progetti nel campo della comunicazione visiva. I suoi prodotti consistono in:

  • loghi;
  • poster;
  • volantini;
  • banner pubblicitari;
  • layout di stampa;
  • confezioni e packaging.

Si tratta di prodotti che possono essere stampati o in formato digitale.

Che cosa fa un graphic designer quindi? Dopo aver parlato con il cliente e capito esattamente le sue esigenze, definisce gli obiettivi e quale sia nel caso specifico la migliore strategia di comunicazione.

In sostanza, il grafico cerca di capire come poter valorizzare un brand e renderlo più riconoscibile. Pensa a quali siano i colori da utilizzare che trasmettano all’osservatore la corretta immagine dell’azienda e che lo spingano all’azione. Oppure progetta un banner online che possa catturare l’attenzione di potenziali clienti sul web.

Come si svolge il lavoro di un graphic designer?

Ecco in sintesi come si svolge il lavoro di un graphic designer, quali sono tutti i passaggi dall’incontro con il cliente alla presentazione del progetto.

  • Il grafico si incontra direttamente con il cliente o con l’art director per discutere del progetto;
  • Ascolta attentamente i bisogni del cliente e dà consigli e spunti sulle strategie da adottare per raggiungere gli obiettivi;
  • Viene determinato quale messaggio sia al centro del progetto;
  • Cosa fa un graphic designer a questo punto? Inizia a creare immagini che possano trasmettere al meglio il messaggio o rappresentare adeguatamente il prodotto;
  • Successivamente, si occupa della parte strettamente grafica creando il progetto a mano o attraverso PC software di grafica;
  • Sceglie lo stile del testo, il layout, i colori e le immagini;
  • Presenta il progetto al cliente o al suo Art Director;
  • Esegue eventuali modifiche richieste;
  • Controlla il progetto finale e lo manda in stampa o pubblica online.

Quali sono le competenze di un grafico?

Le competenze di un grafico sono numerose. Noterai che alcune sono doti naturali mentre altre sono perfettamente acquisibili tramite la corretta formazione ed esperienza:

  • competenze informatiche (software di grafica);
  • creatività, fantasia e innovazione;
  • precisione, puntualità e ottime doti organizzative;
  • attenzione per i dettagli e spirito di osservazione;
  • conoscenza delle nuove tendenze grafiche nel marketing;
  • professionalità e serietà.

Graphic designer e lavoro, quali sbocchi professionali?

Parliamo di sbocchi professionali per un grafico. Sicuramente un grafico può scegliere di lavorare autonomamente in remoto come libero professionista. Altrimenti, può candidarsi per lavorare presso web agencies come agenzie di grafica e pubblicità. Può essere assunto come dipendente in una tipografia o in un’impresa che offre ai suoi clienti servizi di grafica e stampa digitale.

Qualche piccola opportunità, lavorativamente parlando, si può aprire anche nel mondo della TV e del Cinema per la progettazione e creazione di elementi grafici.

Come diventare graphic designer

Ecco alcuni passi che ti permettono di capire come diventare graphic designer.

Apprendi le basi della progettazione grafica

Per poter aver successo in questo mestiere, devi imparare le basi della progettazione grafica, ossia principi riguardanti linee, forme, colori, spazi, armonia e tipografia.

Frequenta un corso di graphic design

Un buon corso di graphic designer ti permette di ottenere le competenze di cui parlavamo prima, che non ottieni grazie a particolari capacità naturali. A prescindere dalla tua età, puoi frequentare corsi organizzati da ben noti istituti italiani, evitando di affidarti ciecamente al primo corso online, magari poco costoso ma spesso anche poco professionale.

Graphic design e qualifiche, ottieni il Bachelor Degree Internazionale

Se stai per scegliere le scuole superiori, potresti optare per un liceo scientifico o per un istituto tecnico con indirizzo informatico. Questo ti permetterà di costruire delle basi utili di informatica. Se decidi di proseguire con gli studi universitari, puoi scegliere l’indirizzo di graphic design e ottenere il Bachelor Degree Internazionale, Master triennale riconosciuto a livello internazionale.

Non sono tanti  gli Istituti che organizzano corsi triennali di grafica, e tra i Privati, convenzionati regionali, DAM Communication di DAM Academy è uno di questi.

I CORSI DAM ACADEMY

FOTOGRAFIA

ADV & POST PRODUCTION

CINEMA &

NEW MEDIA

GRAPHIC E WEB

COMMUNICATION

EVENT

MANAGEMENT