DAM Academy è un marchio registrato Teorema srl

10 consigli per rispettare una deadline

La deadline di consegna rischia di essere uno dei peggiori incubi di ogni graphic designer, e per aiutarti ti offriamo alcuni consigli. 

La deadline vale per tutti, freelance e non

Chiunque pensi che il lavoro creativo sia divertente, attivo e senza limiti, non ha mai davvero parlato con un creativo, ed è meglio che lo faccia subito. Infatti sia che tu sia alle dipendenze, o che sia un freelance in proprio, ti sarà sempre richiesto di rispettare un’agenda, e soprattutto una programmazione del tuo lavoro, che verrà schedulato e avrà necessariamente delle deadline (scadenze) da rispettare. È meglio quindi arrivare a questa scadenza pronti.

Come rispettare la deadline in 10 pratici consigli

Organizzarsi bene non basta. Per ogni bravo graphic designer che si rispetti, bisogna infatti creare bene e modulare quotidianamente il tuo lavoro, inteso in un’accezione ampia, che tocca vari aspetti della propria attività. Vediamo quindi nel dettaglio i consigli per rispettare la scadenza del tuo lavoro

1. Sii realistico.

A volte il cliente ha bisogno di qualche piccola lezione sui tempi di consegna di un progetto. Infatti è possibile che non sappia esattamente quanto ci voglia per ultimare il tuo lavoro, quindi consiglio di prenderti il tuo tempo, prima di specificare realisticamente e in maniera esatta di quante ore, giorni o settimane hai bisogno per il tuo lavoro.

2. Organizzati!

Una pianificazione preliminare ti aiuterà a rispettare i tempi. Anche se può sembrare una perdita di tempo, concordare delle scadenze da rispettare come fossero delle piccole tappe, assieme al cliente, potrebbe essere una soluzione vincente.

3. To do list.

A fine giornata formulate una lista di cose da fare per il giorno successivo e, una volta realizzate, depennatele. Raccogliere nero su bianco tutti gli impegni vi aiuterà a stabilire priorità e chiarirvi le idee.

4. Tutte le info necessarie.

Trascorrete il tempo con il cliente cercando di acquisire tutte le informazioni possibili necessarie al vostro lavoro. Cercate di prevedere tutte le eventualità e gli aspetti del lavoro, in modo da rispettare le istruzioni e procedere allineati con le volontà del cliente.

5. Se qualcosa non quadra, ricordati sempre l’obiettivo!

Focalizzati sempre sul quadro generale, the whole picture. Il rischio di bloccarsi su un solo aspetto è forte, succede. Ma è importantissimo ricomporre il piano, ricontrollare le istruzioni principali, rispettando scadenze e priorità. Non serve a nulla realizzare un’illustrazione bellissima se poi non c’è il tempo di integrarla nel progetto principale.

6. Bloccato? Chiedi aiuto!

Capita a tutti di rimanere impantanati in una fase del progetto: se credi di girare in tondo senza trovare la via di uscita, fermati, chiedi un consiglio ad un altro membro del team del progetto. Forse il loro aiuto servirà proprio da ispirazione a procedere nella fase successiva.

7. Lavora il giusto.

Siamo convinti (erroneamente) che producendo il massimo senza sosta fino a fine giornata, si lavora bene. Le sgobbate serali poi, non contribuiscono al morale, e non vanno mai date per scontate. È fondamentale quindi trovare un equilibrio: le tirate a lungo vanno bene se fatte una volta tanto, e soprattutto se poi vengono premiate dal responsabile a capo del progetto.

8. Mangia e dormi bene.

Non prendere cattive abitudini quando sei sotto consegna: quando sei in pausa pranzo, non controllare le email dal telefono. Alcuni clienti hanno orari particolari, e non è detto che devi seguire le loro abitudini anche tu. Cerca quindi di fare pause consone e rispettare le ore di riposo di cui hai bisogno, e non approfittare di troppo caffè: ti farà solo innervosire di più!

9. Distraiti dal lavoro, ma resta motivato.

Hai più progetti simultanei e ti senti oppresso? È una cosa positiva avere molto lavoro, e quindi prova a distrarti con un brainstorming sul progetto che ti diverte di più. Ti senti stressato durante la giornata? Non controllare complessivamente i social network: Facebook, Twitter e Instagram non ti aiuteranno a rilassarti, anzi. Chiudi il computer ed esci per una breve passeggiata. A volte ci dimentichiamo che l’aria fresca è fatta di ossigeno, che serve al nostro cervello per funzionare meglio!

10. Lo stress può essere -anche- stimolante.

A volte le migliori idee arrivano proprio quando si è stressati per il poco tempo che ci separa dalla scadenza: potresti rimanere sorpreso da quello che sei capace di fare sotto pressione. Ma l’adrenalina dell’ultimo momento non deve essere un’abitudine, altrimenti questa lista non ti servirà a niente 😉

E ora..

Sei vuoi diventare un bravo graphic designer che rispetta le deadline senza troppo stress, iscriviti al corso di Web Graphic Design della Romeur Academy!

I CORSI DAM ACADEMY

FOTOGRAFIA

ADV & POST PRODUCTION

CINEMA &

NEW MEDIA

GRAPHIC E WEB

COMMUNICATION

EVENT

MANAGEMENT